Verbi Regolari - Congiuntivo Present

-are: -i, -iamo, iate, -ino
Essempio => Parlare -> parli, parliamo, parliate, parlino

-ere: -a, -iamo, iate, -ano
Essempio => Prendere -> prenda, prendiamo, prendiate, prendano

-ire: -a, -iamo, iate, -ano
Essempio => Partire -> parta, partiamo, partiate, partano

-ire: -isca, -iamo, iate, -iscano
Essempi (finire, offrire, ubbidire, capire, preferire, ecc.)

Preferire -> preferisca, preferiamo, preferiate, preferiscano


Congiuntivo Presente - Pratica
1. Temo che la prof arrivi tardi.
2. Sono sorpresa che voi riceviate tante telefonate.
3. Temo che loro non finiscano il progetto per domani.
4. Mi dispiace che non possiamo andare in vacanza.
5. Ho paura che ci sia un problema.
6. Sono contenta che ti piacciano queste scarpe. Sono contento che ti piaccia questa lezione.
7. Dubito che vadano bene in quel corso di informatica.
8. Sono felice che ti sia fidanzata.

B) 1. Sono contenta che ci sia un concerto di Jovanotti.
2. Sono felice che alcuni amici abbiano i biglietti per il concerto.
3. Sono felice di potere andare con loro. Sono contenta che possiamo andare insieme.
4. Sono contenta di non lavorare domani. (1 subject) vs. Sono felice che tu non lavori domani. (2 subject: io, tu)
5. Sono felice che i miei genitori vadano in montagna per il fine settimana.
6. Sono contenta che voi veniate a trovarmi nel pomeriggio.
7. Sono felice di aiutarvi a studiare la biologia. (1 subject) vs. Sono felice che tu ci aiuti a studiare la biologia.
8. Sono contenta che dopo andiamo a mangiare qualcosa in una pizzeria.

Alcuni frasi con il congiuntivo presente:
Mi dispiace che lei non venga con me.
Ho paura che ci sia un problema.
Temo che stasera noi non possiamo tornare a casa.
Ho paura che tu sia perso/a. (2 subjects) vs.Ho paura di essere perso/a. (1 subject).
Mi sorprende che mia figlia ascolti il rap.
Ti sorprende che lui ascolti la musica di Bocelli.
Sono sorpreso/a che tu ascolti la musca rap.
Mi sembra che l'italiano sia facile.
Mi pare che il cinese sia difficile.

Structure Review:
Before the 'che', the 1st verb is conjugated in the indicative (Ex. Infinitive - Pensare => penso, pensi, pensa, pensiamo, pensate, pensano)
+ che
+
2nd subject (Ex. io, tu, lui , lei, noi, voi, Davide, loro, gli studenti, ecc.)
+ verb in congiuntivo (ex. vada, sia, abbia, parli, mangino, capiscano, escano, vengano)
+ the rest of the sentence (predicate)

Penso che lui vada alla mensa.
Pensi che lui vada al bar.
Pensa che lui vada al parcheggio.
Pensiamo che lui vada a fare una telefonata.
Pensate che lui vada in biblioteca.
Pensano che lui vada in macchina.
Dubito che lui vada in biblioteca.
Non siamo sicuri che lui vada in biblioteca.
Non penso che lui vada in biblioteca. vs. Non penso di andare in biblioteca. (1 subject: io)
Credo che gli studenti capiscano il congiuntivo presente.
Dubito che loro mangino una pizza le sere.
Non so se lei parli spagnolo.
Non sono sicura che lui sia americano.
Temo che loro escano di notte.
Hai paura che i tuoi genitori vengano a casa domani.

BUT: if you KNOW (sapere), ARE SURE (essere sicuro), or there is NO DOUBT, NO UNCERTAINTY,
then do NOT use congiuntivo for the 2nd subject - use either present or past tense.

(Sicurezza) Ex:
Sono sicura che lui va in biblioteca.
Sappiamo che lui va in biblioteca.

So che loro hanno un gatto. (certezza, sicurezza) vs.
Penso che loro abbiano un gatto. (doubt, uncertainty)

Secondo me, penso che la Professoressa Paula abbia un cagnolino. Penso che abbia una sorella. Penso che lei lavori a tempo pieno in centro. Credo che lei lavori a Mesa College part-time. Dubito che sia italiana, ma penso che lei conosca molti italiani.

vs. (present tense, past tense because we are sure/know)
Sappiamo che Professoressa Paula non ha animali domestici. Lei ha bambini. Ci ha detto che lavora a tempo pieno in centro e insegna a Mesa College part-time.

CONGIUNTIVO CON ESPRESSIONI IMPERSONALI
Espressione impersonale (È necessario) +
che…+
Subject +
Verbo al congiuntivo +
il resto della frase

È probabile che lei arrive a Lucca alle otto.
È bene che lei porti tre valige con sé.
È possibile che suo cugino Giovanni l’aspetti alla stazione.
È necessario che lui l’aiuti con i bagagli.
È opportuno che loro vadano a casa di Giovanni.
Sembra che la mamma di Giovanni le prepare un bel pranzo.

VS.
È sicuro che tutti si divertiranno a tavola.
È vero che tutti si divertono a tavola.
È chiaro che tutti si divertono a tavola

CONGIUNTIVO CON ESPRESSIONI IMPERSONALI
Can use Espressione impersonale+infinitive if no specific subject mentioned. If use espressione impersonale + che+ subject- then must use congiuntivo.

È possibile partire per Roma?
È possibile che lui parta per Roma dopodomani.


È preferibile che noi andiamo alla discoteca sabato sera.
È preferibile andare in discoteca.

Pare che tu abbia più programmi per il fine settimana di me!
Sembra che tu sia più occupata di me.

È impossibile trovare i biglietti per la partita di domenica.